I colori e i profumi dell’Infiorata a cavallo

Scicli si veste di festa in onore alla celebrazione di San Giuseppe, preparandosi, come ogni anno, alla straordinaria infiorata a cavallo: la Cavalcata di San Giuseppe.

Le viuzze del centro storico cominciano a profumare ri balicu, le coloratissime e profumatissime violacciocche che comporranno strabilianti immagini a tema religioso, ornamento del manto dei cavalli in sfilata.

L’appuntamento è fissato per sabato 17 febbraio: Scicli vedrà protagonisti decine di cavalli bardati da coloratissimi manti ed accompagnati da adulti e bambini vestiti con abiti tradizionali, a seguito della Sacra Famiglia in fuga verso l’Egitto su di un asinello.

Sono loro ad aprire la sfilata e a percorrere le strade cittadine guidati ed illuminati re pagghiara, i falò che gli sciclitani organizzano nei vari quartieri e, attorno ai quali, in serata, si raduneranno migliaia di persone impegnate a  grigliare le carni più svariate e a far cuocere direttamente sulla brace i prelibati carciofi, nel segno della condivisione reciproca e dell’allegria spinta dall’ottimo vino locale.

Il giorno dopo, domenica 18 febbraio, tutti i manti, con a capo quello vincitore, vengono esposti in Piazza Italia durante l’intera giornata per essere ammirati in attesa della processione religiosa pomeridiana, nella quale il simulacro del Patriarca muove dalla chiesa di San Giuseppe, insieme a tutti i fedeli a cavallo e a piedi, in visita a tutta la città. A concludere la festa, la sera della domenica, la tradizionale Cena di San Giuseppe – una coinvolgente e partecipata asta dove vengono battuti biscotti tipici, pane casereccio e torte preparate dalle signore del quartiere, insieme ai prodotti dell’artigianato locale. L’intero incasso verrà, poi, devoluto in beneficenza.

Non perderti il primo grande evento di primavera, per ricevere ulteriori indicazioni non ti resta che cliccare qui.